MERCEDES-BENZ AVTR, AVATAR A QUATTRO RUOTE

I designer del costruttore tedesco si sono concentrati a lungo anche sull’utilizzo di materiali organici e sulle funzioni che ricordano gli organismi. Le porte trasparenti, per esempio, si aprono verso l’alto. Così come le alette sul retro del veicolo che alleggeriscono il telaio della showcar, facendola apparire leggera. L’interno è stato progettato come un nido per proteggere i passeggeri. «Qui abbiamo usato solo materiali organici o vegani. La consolle centrale richiama l’Albero delle Anime, il luogo più sacro della popolazione Na’vi. Questo elemento si estende fino al montante A, definendo la struttura del tetto che avvolge gli occupanti. Tutto è collegato a tutto: il poggiatesta del sedile posteriore ad esempio sporge così tanto in avanti che arriva a formare anche quello del sedile anteriore», continua Wagener.

Fonte: https://autodesignmagazine.com/2020/01/mercedes-benz-avtr-avatar-a-quattro-ruote/

Autore dell'articolo: autodesignmagazine.com