‘Focus on Design’: ad Ambiente, una mostra sul design brasiliano contemporaneo

Focus on Design è la mostra dedicata al design brasiliano, che inaugura un serie di mostre che Ambiente dedica al design contemporaneo

ambiente-focus-on-design.jpg
Sedia Cobra, di Sérgio J. Matos

Ambiente, una delle più importanti fiere del mondo per la casa e la tavola, è anche una piattaforma per la diffusione del design nel mondo. In quest’ottica, dall’edizione 2020, si inaugura “Focus on Design”, una mostra che seleziona il meglio del design contemporaneo, suddiviso per i Paesi del mondo.
La prima edizione di Focus on Design è dedicata al Brasile. Il Paese sudamericano ha una grande tradizione di architettura e design, che risale agli anni a cavallo della metà del Novecento. Tuttavia, un po’ per la lontananza geografica, un po’ perché fino a pochi anni fa la comunicazione non era veloce come oggi, il design brasiliano non è conosciuto nel mondo come potrebbe (e dovrebbe). L’idea di Ambiente, quindi, è stata di selezionare cinque designer e studi di designer brasiliani per la mostra, e, in aggiunta, di completare l’esplorazione delle nuove leve con giovani talenti nell’area Talents, nel padiglione 8.

La prossima edizione di Ambiente si tiene a Francoforte dal 7 all’11 febbraio 2020
Scopri tutti gli highlight di Ambiente 2020

ambiente-focus-on-design.jpg
Sedia Africa, di Rodrigo Almeida, RA Editions

Il Brasile a “Focus on design”

Rodrigo Almeida

Uno dei più noti tra i designer della nuova generazione di designer brasiliani, con il suo lavoro ha conquistato anche il mercato internazionale. I suoi progetti spaziano dalle opere d’arte ai mobili, agli oggetti d’uso quotidiano, alla moda e agli accessori. Con originalità, versatilità e molto talento, Rodrigo Almeida è diventato un protagonista della scena del design, non solo in Brasile.

Bianca Barbato

È una designer autodidatta che si è specializzata nella realizzazione di mobili, lampade e molti altri prodotti. Ispirato dalla ricerca delle tecniche antiche, il suo design rievoca ricordi e tradizioni, e insieme vive di sperimentazioni su nuovi materiali e tecnologie. Dopo un periodo a Rio de Janeiro, oggi Bianca Barbato vive a San Paolo.

Brunno Jahara

Nato e cresciuto a Rio de Janeiro, Brunno Jahara ha studiato design industriale in Brasile, prima di trasferirsi in Italia, dove ha studiato  architettura a Venezia. In seguito, ha lavorato presso Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione del Gruppo Benetton. Con i suoi prodotti e mobili luminosi che raccontano il Brasile con un linguaggio internazionale, Jahara è un personaggio di spicco nel panorama del nuovo design contemporaneo brasiliano.

Sérgio J. Matos

Secondo Sérgio J. Matos, originario del Mato Grosso, il design non è solo funzionalità, ma ha il potere di proteggere storie, ricordi e legami. Ispirato da questa filosofia, Matos progetta mobili e oggetti dalla forte identità regionale, caratterizzati dall’uso di materiali e tecniche artigianali tradizionali. Grazie a questo legame con la propria identità, il design di Sergio J. Matos si è fatto strada nel mondo, e ha contribuito all’affermazione internazionale del design brasiliano.

Rain

Rain è lo studio di design fondato nel 2015 a San Paolo, da Ricardo Inneco e Marianna Ramos, un architetto e una product designer. Lo studio è attivo principalmente nel progetto di arredi, luci e oggetti d’uso quotidiano, caratterizzati dal forte carattere grafico e scultoreo. Oltre alle produzioni di serie, lo studio Rain collabora con diverse gallerie, con cui realizza edizioni limitate e installazioni.

La prossima edizione di Ambiente si tiene a Francoforte dal 7 all’11 febbraio 2020
Scopri tutti gli
highlight di Ambiente 2020

Fonte: https://www.designdiffusion.com/2019/12/16/focus-on-design-ambiente-umostra-design-brasiliano/

Autore dell'articolo: designdiffusion.com