Moroso punta sulla Cina con negozi e contract

Moroso punta sulla Cina con negozi e contract

Damir Eskerica

Il 23 novembre Moroso aprirà a Xi’An, nel cuore della Cina, il suo sesto negozio monomarca. Xi’An è la più antica delle Quattro Antiche Capitali ed è la città più grande e sviluppata nel centro della Cina nord-occidentale. Si posiziona fra le prime città cinesi per popolazione e costituisce perciò un importante bersaglio per il brand del design italiano.

Lo showroom – che conta di ben 271 metri quadrati su un unico piano per lo spazio principale, oltre a 70 metri quadrati dedicati ad un’area riservata al contract – è stato progettato interamente dal team creativo di Moroso, seguendo il desiderio di raccontare un nuovo modo di abitare, in cui si fondono una spiccata sensibilità e apertura verso le culture del mondo, il desiderio di sperimentare e una profonda passione per l’arte, elementi fondanti del Dna del brand.

Nel nuovo punto vendita, per celebrarne l’apertura, verrà realizzato un workshop in collaborazione con KvadratFrom fiber to product: the exciting journey of a textile”, a cui prenderanno parte una cinquantina di designer che saranno chiamati ad esprimere la loro creatività reinventando la poltrona Fjord disegnata da Patricia Urquiola, masterpiece della collezione Moroso.

Abbiamo già cinque flagship store in Cina ed abbiamo intenzione di aprirne altri tre tra 2019 e 2020, a partire dalla prossima apertura di Xi’An”, afferma con determinazione il CEO di Moroso Damir Eskerica. La mossa strategica rientra nel piano di espansione del brand in Asia e punta a una presenza a lungo termine sui mercati orientali, supportata da strategie mirate di comunicazione e marketing. Stiamo facendo grossi investimenti in Asia ed in Cina in particolare, che per noi costituisce un mercato in forte espansione e su cui puntare. Il retail rappresenta attualmente circa il 90% del nostro business in questo Paese, ma il nostro obiettivo strategico futuro è quello di penetrare il segmento contract, anche attraverso figure dedicate”.

Moroso è infatti già presente in Cina con altri 5 flagship store: due di questi si trovano a Shenzhen, metropoli in continua espansione diventata famosa come headquarter di molti giganti dell’hi-tech. I flagship store di Shenzhen, uno Moroso ed uno dedicato alla collezione Diesel Living with Moroso in partnership con Diesel, si trovano all’interno dell’iADC Mall, ambizioso building di recente costruzione dove sono stati messi insieme brand del mondo dell’arredo provenienti dai diversi continenti. Oltre a Shenzhen, Moroso presidia già Beijing, Qingdao e Hangzhou, mentre un ulteriore monomarca è in fase di costruzione a Nanjing e sarà in apertura agli inizi del 2020.

Continua così il dialogo costruttivo e proficuo tra Moroso e il mercato cinese, sempre più attratto dalla creatività e dal valore manifatturiero dell’azienda italiana. Ad affermarlo anche la presenza di Moroso al Salone del Mobile Milano.Shanghai 2019, punto di riferimento internazionale per creatività e design e luogo d’incontro tra brand internazionali, architetti, designer e compratori del mercato cinese, che si svolgerà dal 20 al 22 novembre 2019 presso lo Shanghai Exhibition Centre. Anche quest’anno l’azienda sarà presente con due stand, uno dedicato allo storico marchio Moroso e uno dedicato alla collaborazione Diesel Living with Moroso.

Fonte: https://design.pambianconews.com/moroso-punta-sulla-cina-con-negozi-e-contract/

Autore dell'articolo: design.pambianconews.com