Il museo nella sabbia

Il museo è illuminato da grandi aperture sul soffitto, che consentono di ammirare i cambiamenti del cielo e del mare per tutto il giorno. Una scala a chiocciola conduce a un belvedere sulla duna di sabbia, guidando dall’oscurità delle gallerie/caverne del museo alla luce della spiaggia: è come un passaggio, dalla profonda e intima congiunzione tra anima e corpo alla comunione con la natura e arte.

Per questa realizzazione nulla è stato lasciato al caso, nemmeno le superfici. Sono state utilizzate ben tre soluzioni Ideal Work: Microtopping per la parete, il soffitto e i lavabi del bagno, il balcone esterno, i tavolini del caffè, le scale e i tavoli all’aperto; Il pavimento alla veneziana Ideal Work Lixio, per il pavimento della galleria, della reception e del bar caffetteria; e Nuvolato Architop, che con il suo stile industriale è stato scelto per rivestire il balcone interno.

Foto: WU Qingshan

Fonte: https://www.internimagazine.it/news/il-museo-nella-sabbia-ucca-dune-art-museum/

Autore dell'articolo: internimagazine.it