The Placemakers arreda la metropolitana di Doha

Il gruppo The Placemakers è fornitore ufficiale degli arredi delle stazioni della metropolitana di Doha (Qatar), inaugurata di recente

metropolitana-dohaUn’immagine della metropolitana di Doha

È un lavoro importante per il gruppo italiano, che ha dovuto interfacciarsi con un progetto di 36 stazioni che apriranno tra il 2019 e il 2020, e completare la fornitura in meno di un anno: si tratta di The Placemakers, il più grande gruppo manifatturiero di arredo urbano e outdoor fitness al mondo, di cui fanno parte Metalco, CityDesign, Bellitalia, MyEquilibria e Eitherland.

Il sistema di sedute modulari Uluru di Metalco, disegnato da Andrea Morgante e Shiro Studio. Panche modulari dalla forma organica, realizzate in UHPC Ultra High Performance Concrete (un cemento ad altissima prestazione) con supporti in acciaio verniciato.

Nato nel 2018, con sede in veneto, il gruppo condivide l’ampio know-how delle sue aziende, le più recenti tecnologie di produzione e gli anni di ricerca.

Sistema modulare di panchine Arrow, disegnato da C+S Architects per Bellitalia. Arrow è composta da un sedile monolitico a forma di freccia realizzato in aggregato di pietre di marmo naturali o granito bianco

Lavorando con diversi contractor, coordinati da Mr Mohammed Timberly, architetto responsabile dell’intero progetto, il gruppo ha fornito i sistemi di sedute modulari e i cestini per la raccolta dei rifiuti, realizzati in acciaio zincato e verniciato.

La panchina Lena e i cestini Miane di City Design, entrambi in acciaio zincato e verniciato

Entrambi gli elementi, creati per questo progetto, oggi fanno parte delle collezioni di Bellitalia e di City Design, due delle aziende del gruppo. Per le combinazioni di seduta e vetrina Volta, disegnate da C+S Architects e realizzate in marmo bianco di Carrara ricostituito, sono state usate composizioni differenti.

Sistemi modulare di arredo urbano per postazioni lavorative outdoor, design by Eitherland.

La panchina, rifinita nei bordi e nelle curvature con levigazione manuale, è ispirata all’architettura delle stazioni, dalla struttura a volta.

MyBeast, la struttura fitness per l’allenamento a 360 gradi di MyEquilibra. Ogni curva è stata studiata per massimizzare la biomeccanica e ottimizzare i risultati dell’allenamento. Dal calcestruzzo rinforzato con fibre ad altissime prestazioni, all’acciaio inossidabile, ai legni esotici e resistenti, i prodotti MyEquilibria sono resistenti all’usurai e sostenibili

Questo elemento, che permette una maggiore stabilità, seppur alleggerendo il carico sul suolo, è laccato nel colore che identifica la linea di metropolitana di ognuna delle stazioni: rosso, verde o oro. Lo stesso elemento di colore è ripreso anche nei cestini EPICO di City Design, realizzati in acciaio inox, che completano la fornitura.

Fonte: https://www.designdiffusion.com/2019/06/21/the-placemakers-arreda-metropolitana-doha/

Autore dell'articolo: designdiffusion.com