Inaugurato a Doha il National Museum of Qatar

Un’immensa rosa del deserto, “preziosa e unica, aleatoria seppur precisa”. Queste le parole con cui l’architetto francese Jean Nouvel, già vincitore del prestigioso premio Pritzker, descrive la sua ultima opera: il National Museum of Qatar.

Il Museo si trova in un sito importante all’interno di un quartiere civico di recente sviluppo, che lo collega ad altre istituzioni culturali importanti, tra cui il Museo di arte islamica di Ieoh Ming Pei.

Un decennio affinché vedesse la luce, il Museo Nazionale del Qatar è stato progettato per raccontare la storia di questo Paese e le sue ambizioni per il futuro.

Un museo del 21° secolo che consente di sperimentare le mostre in tre dimensioni”, come ha dichiarato l’architetto all’inaugurazione, “una destinazione per le persone di tutto il mondo che riflette lo spirito contemporaneo del Qatar”.

La forma dell’edificio è ispirata, come detto, alla rosa del deserto. Un telaio in acciaio che si estende su una sovrastruttura  impermeabile isolata sostiene i dischi ad incastro, che sono rivestiti in un cemento rinforzato con fibre di vetro con una tonalità sabbiosa che evoca il paesaggio desertico. “Nessuno sa com’è il suo interno”. Il museo riprende, nella sua veste architettonica, la rosa del deserto: è stata creata al suo interno una tipologia di intersezioni che ti fa dubitare cosa c’è dentro; è un susseguirsi di stanze quasi nascoste una dall’altra. Più ci si inoltra, più si intende la sua complessità strutturale, ma anche il suo concept iniziale, la narrazione. Al centro di tutto c’è il bisogno di sentirsi orgogliosi delle proprie origini.

Il percorso del visitatore racconta la storia del Qatar, a partire dal primo periodo in cui gli uomini cominciarono ad abitare la penisola, fino ai giorni nostri. Le immagini poetiche esposte sulle pareti poi, completano le altre esposizioni e sono accompagnate da un paesaggio sonoro che immerge il visitatore in una varietà di ambientazioni. Il viaggio all’interno del Museo viene completato da gallerie che raccontano la storia moderna del Qatar, comprese le trasformazioni del Paese dovute alle scoperte di petrolio e gas durante l’ultima parte del ventesimo secolo.

Fonte: https://designlifestyle.it/national-museum-of-qatar/

Autore dell'articolo: designlifestyle.it