Building Nature

MA Yansong, grande protagonista del progetto contemporaneo internazionale, ha inaugurato la Milano Arch Week (21-26 maggio) ieri, 21 maggio, al Politecnico di Milano, con una lecture coinvolgente e molto partecipata, anche per affluenza del pubblico.

L’architetto cinese, fondatore dello studio MAD architects nel 2004, introdotto da Matteo Ruta e intervistato da Matteo Vercelloni per Interni, media-partner dell’iniziativa, ha declinato il tema guida della terza edizione di Milano Arch Week, Antropocene e Architettura, spiegando i suoi progetti in via di realizzazione e quelli già realizzati, molti dei quali pubblicati dalla rivista.

Proiettati su un grande schermo, i lavori di MA Yansong hanno mostrato tutta la potenza narrativa di questo racconto, a prescindere dalla scala d’intervento. Dal piccolo Hutong Bubble del 2010 nel tessuto storico di Pechino al City Art Museum di Ordos del 2011, dalla grande Opera House di Harbin del 2015 allo Huangshang Mountain Village del 2017, dalle Absolute Towers del 2012 a Mississauga in Canada al futuro George Lucas Museum a Los Angeles adagiato in un parco pubblico, solo per citarne alcuni, la sua filosofia miscela infatti paesaggio e architettura, città e campagna, mutimedialità e arte, annullando confini disciplinari e tradizionali monotonie di facciate e coperture di stampo moderniste.

Fonte: http://www.internimagazine.it/news/building-nature/

Autore dell'articolo: internimagazine.it