Ceccotti raddoppia lo stabilimento di Cascina

Ceccotti raddoppia lo stabilimento di Cascina

Franco Ceccotti

Per Ceccotti Collezioni, azienda toscana specializzata nella realizzazione di mobili in legno massello, è stato il primo Salone del Mobile dopo l’acquisizione da parte di Poltrona Frau Group, realtà passata nel 2014 sotto l’ala del gruppo americano Haworth.

In fiera, l’azienda molto apprezzata sui mercati internazionali per la sua vocazione contract, ha presentato le proprie novità di prodotto all’interno dello stand riservato al gruppo, nel padiglione 20.Sul fronte corporate, Ceccotti Collezioni ha avviato un ampliamento dello stabilimento aziendale di Cascina (Pisa) che porterà i metri quadrati di superficie coperta al raddoppio, passando da 5mila a 10mila.

All’insegna del rinnovamento anche la struttura manageriale che ha visto l’ingresso di Massimo Agostini, ex brand director di Cappellini, in qualità di general manager, che sugli investimenti in atto ha spiegato a Pambianco Design: “Con la duplicazione della capacità produttiva, che sarà ultimata entro la fine dell’anno, ci serviranno nuove risorse umane. Abbiamo pertanto lanciato un piano di assunzioni che costituisce la nostra maggiore sfida, perché ci vogliono dai tre ai quattro anni per formare un falegname preparato al livello richiesto dall’azienda. I maestri artigiani presenti all’interno di Ceccotti dovranno insegnare i segreti del mestiere alle nuove generazioni e se tutto andrà bene, tra qualche anno disporremo di una squadra di incredibile livello. Il gap tra Ceccotti e le altre aziende di settore è destinato ad aumentare”. A oggi, sono una cinquantina gli addetti della società tra produzione e uffici. “Il potenziamento occupazionale è il primo step necessario per supportare gli altri piani di sviluppo”, precisa Agostini.

E gli altri piani, nella visione di Poltrona Frau Group, sono ben definiti. “Ci sono tre dimensioni strategiche di sviluppo entro i prossimi cinque anni – afferma Nicola Coropulis, brand manager di Poltrona Frau – e si basano, oltre che sulla parte industriale, anche su quella commerciale e di sviluppo prodotto. La prima trova nella rete di Poltrona Frau la spinta alla crescita di Ceccotti attraverso una rete distributiva consolidata composta da negozi diretti e indipendenti, oltre alla forza commerciale interna, per portare Ceccotti ad avere quella massa critica necessaria per conseguire un rapido sviluppo. Quanto al prodotto, stiamo ragionando sulla complementarietà dei due marchi”.

La visione è condivisa pienamente da Franco Ceccotti, rimasto in azienda in qualità di founder e CEO, dopo aver ceduto la proprietà: “Dovremo essere complementari a Poltrona Frau. La parola d’ordine è: mantenere la qualità, alzando ulteriormente l’asticella, perché sarà il filo conduttore della nostra offerta fatta anche di pezzi speciali. Il raddoppio della superficie realizzato attraverso l’acquisizione del capannone, all’interno del quale venivano gestite le forniture chiavi in mano all’hotellerie di prestigio, sarà funzionale al raggiungimento dell’obiettivo”.

Fonte: https://design.pambianconews.com/ceccotti-raddoppia-lo-stabilimento-artigiano-di-cascina/

Autore dell'articolo: design.pambianconews.com