Natuzzi festeggia 60 anni

Pasquale Junior Natuzzi

Una storia iniziata nel 1959, in Puglia, dove Pasquale Natuzzi ha dato via a un percorso lungimirante nel mondo dell’arredo. Oggi l’azienda festeggia i suoi primi 60 anni, e lo fa riportando l’attenzione alla Madre Terra sotto la guida di, di recente nominato direttore creativo, e proponendo una visione dell’abitare che “parte dalla terra per tornare alla terra”.

Continua anche il percorso iniziato con grandi nomi del design internazionale: Ross Lovegrove firma Ergo per Natuzzi Italia, zona notte che è una sintesi perfetta del percorso evolutivo del brand.

“Ho disegnato una collezione dialogando con l’azienda – racconta Lovegrove – partendo dal presupposto che, se disegno qualcosa, la userei io stesso. Questa è la camera da letto che vorrei per me. Forme organiche, primordiali, essenziali”. Ergo è una collezione priva di elementi dannosi per l’ambiente e per l’uomo ed è realizzata con materiali rinnovabili e riciclabili. Il legno utilizzato (definito da Lovegrove e PJ Natuzzi ‘zebrano’, per la sua resa estetica) proviene da piantagioni certificate FSC®, gestite in maniera corretta e responsabile secondo rigorosi standard ambientali, sociali ed economici. Gli assemblaggi dei mobili sono stati fatti ad incastro, senza utilizzo di parti metalliche. Le colle utilizzate sono senza formaldeide e a base d’acqua. Tutte le finiture sono a cera naturale. L’uso del metallo è limitato all’alluminio, un materiale riciclabile all’infinito. Le fibre tessili utilizzate per tutti i rivestimenti sono lino, lana e cotone. Per l’illuminazione, solo LED a basso consumo energetico.

“Non volevo lavorare su prodotti del passato – continua Pasquale Junior – e non volevo essere autoreferenziale. Per questo siamo tornati alle basi, pensando alla terra, alla natura”. L’intenzione è quella di continuare in questa direzione, rafforzando e facendo crescere sempre più il ramo d’azienda legato al brand Natuzzi Italia. “Nel 2018 abbiamo avuto una crescita importante dal punto di vista del retail. Il mercato più importante è la Cina, seguito dagli Stati Uniti dove abbiamo di recente aperto due punti vendita a Sarasota, in Florida, e uno a Chicago. In tutto, le nuove aperture nel 2018 sono state 40 in tutto il mondo, con una crescita che supera il 10%”. Per contro, il ramo aziendale legato al private label è più debole, e non rappresenta la priorità di Natuzzi. “Non è sicuramente quello il nostro futuro, stiamo investendo e puntiamo moltissimo sulla crescita dei valori e dei numeri del brand”.

Natuzzi Italia – Ergo Collection

Fonte: https://design.pambianconews.com/natuzzi-festeggia-60-anni/

Autore dell'articolo: design.pambianconews.com