Martinelli Luce, parola chiave ‘componibilità’

[embedded content]

Anche in questa edizione di Euroluce il marchio presenta molte novità, dalle soluzioni per la casa a quelle per il contract, sfruttando le ultimissime tecnologie illuminotecniche. Tra i protagonisti di Euroluce alcuni classici e bestseller realizzati in nuove colorazioni e finiture, come il colore dell’anno 2019 Pantone Living Coral per l’iconica Pipistrello di Gae Aulenti.

Tra le novità più interessanti, anche soluzioni di comfort acustico con prodotti dotati di caratteristiche fonoassorbenti per ambienti di lavoro come uffici e ristoranti, un’idea progettuale e di ricerca su cui Martinelli Luce sta investendo da molti anni. “Alcuni dei prodotti che presentiamo possono essere combinati insieme, essendo compatibili tra loro – spiega Marco Ghilarducci, CEO di Martinelli Luce – Altra caratteristica importante è legata al concetto di lampada fonoassorbente. Un esempio su tutti è la novità disegnata dall’architetto Massimo Farinatti, Hush, un sistema di light&sound studiato per la qualità della vita negli ambienti di lavoro e negli spazi condivisi”.

Altro tema importante è la proposta per l’outdoor, che vede due celebri nomi del design firmare due differenti lampade, accomunate dallo stesso materiale con cui sono state realizzate, il cemento: “E’ la prima volta che proponiamo un prodotto lavorando con questo materiale. Karim Rashid ha studiato una versione outdoor della sua Cyborg, nata come lampada da tavolo, ora disponibile anche per l’esterno – racconta Ghilarducci – mentre con Marc Sadler presentiamo Pont”.

Infine, grande riscontro da parte del pubblico e dei visitatori di Euroluce per Elastica, lampada tesa tra soffitto e terra composta da una striscia in tessuto elastico. Il circuito flessibile LED, contenuto nella striscia elastica disponibile in diversi colori, permette di dimmerare la luce, tirandola verso l’alto o verso il basso ma anche di accendere/spegnere la lampada.

Un’azienda che promette bene, e che di recente è passata da piccola-media impresa a media impresa, grazie al superamento dei 10 milioni di euro di fatturato. “Il 2018 si è chiuso in maniera molto positiva, con un incremento a due cifre – spiega sempre il CEO – Abbiamo registrato un +32%, lavorando molto bene soprattutto nei paesi del Nord Europa, come Francia, Belgio, Olanda. Inoltre, stiamo facendo grandi investimenti in America e Cina, mercati per noi distanti e nuovi, ma dove abbiamo trovato distributori con cui sono certo che lavoreremo molto bene”. Altro investimento importante è stato fatto a livello digital: nuova veste per il sito web e digitalizzazione di render e grafiche tridimensionali, per permettere agli
architetti e designer di visualizzare al meglio e utilizzare facilmente i prodotti dell’azienda all’interno dei loro progetti.

Fonte: https://design.pambianconews.com/martinelli-luce-parola-chiave-componibilita/

Autore dell'articolo: design.pambianconews.com