Cristina Celestino rifà il look alla pasticceria Cucchi

Cristina Celestino rifà il look alla pasticceria Cucchi

“La pasticceria Cucchi è uno dei locali iconici di Milano. Dopo aver rivestito i tram, ho trovato che questo potesse essere un luogo perfetto per la mia rivisitazione delle icone cittadine. E poi sono anche un’amante dei dolci e delle pasticcerie”. Cristina Celestino spiega così l’origine del progetto Caffè Concerto Cucchi, che l’ha spinta a rifare il look del caffè-pasticceria di corso Genova, fondato nel 1936 proprio come caffè concerto da Luigi Cucchi e dalla moglie Vittorina.

Il nuovo look di Cucchi è stato creato per la settimana del design e il progetto elaborato da Cristina Celestino coinvolge non soltanto gli interni, le vetrine e il dehors esterno, ma anche le uniformi del personale addetto alla pasticceria e il design dei dessert. “Le sorelle Cucchi mi hanno dato carta bianca per intervenire anche all’interno del loro laboratorio. Per la prima volta mi sono cimentata nel food design, lavorando assieme ai pasticceri ed elaborando anche una proposta di prodotti salati da abbinare a un calice di Franciacorta”, sottolinea la designer. “Lavorare con il cibo comporta determinate difficoltà e dovrò continuare a studiare il mondo della pasticceria. Ma sono golosa, e allora sarà un piacere”.

Proprio il Consorzio di Tutela del Franciacorta è tra i partner (tecnicamente considerato lifestyle partner) di questo nuovo progetto, che vede la partecipazione come main partner del fashion brand Msgm che ha realizzato le divise dei dipendenti di Cucchi. I design partner della Celestino sono invece il gruppo Budri, che ha prodotto i tavoli per esterni realizzati con intarsi di marmo, Antico Setificio Fiorentino (tessuti, broccati di seta e velluti), Misha per le carte da parati e Kundalini per le luci, con l’esposizione di nuovi prodotti disegnati da Celestino e che saranno esposti anche a Euroluce.

Con Tram Corallo, nella precedente edizione di Milano Design Week, Cristina Celestino aveva riletto in chiave contemporanea lo storico tram 1928, trasformandolo in un’installazione dalla carrozzeria rosa corallo e con gli interni impreziositi da rivestimenti in velluto, moquette e passamanerie.

Fonte: https://design.pambianconews.com/cristina-celestino-rifa-il-look-alla-pasticceria-cucchi/

Autore dell'articolo: design.pambianconews.com