La forma dell’acqua secondo Issey Miyake

«La natura è la migliore creatrice di profumi, tutto ciò che devi fare è trarre ispirazione da lei». È il motto del maestro Issey Miyake, iconico designer giapponese che con la sua lungimirante visione olfattiva ha sempre precorso i tempi. Immutato e intramontabile, L’Eau d’Issey pour Homme quest’anno festeggia un quarto di Secolo: realizzato nel 1994 dal naso francese Jacques Cavallier, è un capolavoro di equilibrio, freschezza e originalità. A partire dalle frizzanti note di Yuzu che incontrano la Cannella del Ceylon e la noce moscata, e si scaldano sul finale grazie al sensuale sandalo d’India. Il suo flacone slanciato si distingue per le linee geometriche pure, in un design che esprime pienamente la visione di Issey Miyake, creativo dall’innata capacità sperimentale, che ha sempre dato alle sue creazioni una grafica potente e pulita, lontana dagli eccessi degli Anni 80. E non è un caso che da più di due decenni la forma dei flaconi resti la stessa, iconica e senza tempo.

Del resto, il suo legame con il design è sempre stato fortissimo: quest’anno, in occasione della Design Week milanese le storiche fragranze L’Eau d’Issey, classe 1992 – fresca di rosa, loto e fiori bianchi – e L’Eau d’Issey pour Homme saranno protagoniste di uno spazio effimero allestito nel cuore del Brera Design District, al 118 di Corso Garibaldi. Un momento di pura magia sensoriale, in cui i ‘design victims’ in giro per la città, potranno fermarsi e scoprire con calma le inconfondibili note fresche e acquatiche di bouquet che sono ormai evergreen a tutte le latitudini. I profumi Issey Miyake saranno anche presenti presso Casa Corriere in sala Buzzati: i visitatori potranno così incontrare il brand attraverso prove prodotto dei jus maschili e femminili. Inoltre, la nuovissima campagna di comunicazione scattata dal fotografo francese Daniel Jouanneau, con le sue immagini nitide e dettagliate è un vero e proprio inno alla natura e alla sua elegante semplicità, e alla purezza dell’acqua, origine della vita.

Fonte: http://living.corriere.it/tendenze/lifestyle/issey-miyake-native-adv/

Autore dell'articolo: living.corriere.it