Kitchen Living, le mille personalità della cucina

, , Commenti disabilitati su Kitchen Living, le mille personalità della cucina

Progettare una cucina è un’operazione che può rivelarsi più complessa del previsto soprattutto al giorno d’oggi perché rispetto al passato occorre prendere in considerazione più aspetti. È finita l’era in cui era uno spazio “chiuso” e puramente dedicato alla preparazione del cibo. Adesso accoglie attività sempre più numerose che rispecchiano il modo in cui si è trasformato questo ambiente. È qui che ora si lavora, si sta sui social e ci si rilassa magari ascoltando la playlist musicale preferita. Come è cambiata? E come riuscire a trasformarla in questo grande laboratorio polifunzionale senza snaturare il suo principale ruolo legato al cucinare?

Vuole rispondere a queste domande Kitchen Living (Gestalten, 256 pp, 39,90 euro – in inglese – in uscita il 22 gennaio 2019), il libro della giornalista londinese Tessa Pearson. Le sue pagine sono un omaggio alle cucine contemporanee e offrono una panoramica di esempi provenienti da più paesi che spaziano da Tokyo a Barcellona. Lo scopo è rispondere ad amletici dubbi rispettando più budget, dimensioni, dalle più grandi a quelle ricavate in spazi piccoli, accontentando le esigenze di tutti: single, coinquilini e famiglie numerose.

Ma proprio per non dimenticare che deve essere un zona funzionale alla realizzazione di ricette si entra anche nelle cucine di designer specializzati nella progettazione di questo ambiente, di scrittori e fotografi esperti di food per vedere come loro, che hanno fatto del cibo la loro vita, celebrano la stanza dedicata alla sua preparazione.

Postato da: Casa & Design