Il robot muratore

, , Commenti disabilitati su Il robot muratore

RHO – Alza i sacchi di calcestruzzo, leviga i blocchi di marmo, taglia come burro le lastre di pietra. Assembla le parti costruttive, seguendo passo dopo passo il disegno del progettista. È il robot “muratore” protagonista del Made, il salone dell’edilizia che attira studenti, architetti e professionisti fino al 5 ottobre alla fiera di Rho. Il robot muratore è il valido aiutante di Pierpaolo Ruttico, ricercatore al Politecnico di Milano: «questo robot lavora in modo autonomo e svolge attività sempre diverse. Basta cambiargli il braccio e lui sposta, taglia, incolla, compone. Basta dargli il progetto finale e lui lo porta a compimento».

Il macchinario funziona grazie ad algoritmi, scripts e parametri. «La robotica trasformerà il mondo dell’architettura e dell’edilizia», spiega Ruttico, «e permetterà di realizzare strutture dalle forme avveniristiche, spazi fluidi ed edifici “morbidi”».

Per conoscere la progettazione computazionale e le possibili realizzazioni tramite robot www.indexlab.it, la startup di Pierpaolo Ruttico.

 

Casa & Design