HCBC: la nuova configurazione interna di NAT Office

, , Commenti disabilitati su HCBC: la nuova configurazione interna di NAT Office

17/12/2018 – Il progetto di restauro e recupero HCBC di NAT Office lavora sull’idea di una nuova configurazione interna, che rinnovi gran parte dell’edificio, conservando l’impaginato storico delle facciate ed eliminando superfetazioni ed aperture incongrue.
La conservazione dell’unitarietà dei prospetti viene valorizzata da una interpretazione degli scuri a filo facciata e della figura dell’imbotte e del davanzale, spesso dimenticata nel restauro contemporaneo.

Internamente tutto il fabbricato ruota attorno alla scala esistente, incongrua e non percorribile.
Il progetto mantiene la centralità della scala, rendendola indipendente dal piano terra, attraverso una nuova interpretazione della hall di ingresso che si rialza nella sua parte terminale e costituisce un piano intermedio su cui collocare le rampe. Così a piano terra emerge un unico appartamento-dependance che ruota attorno alla scala, recuperando a biblioteca la sala con volta..
Continua a leggere su Archiportale.com

Postato da: Archiportale.com