La casa-studio a Firenze immaginata da Silvia Allori

, , Commenti disabilitati su La casa-studio a Firenze immaginata da Silvia Allori

08/08/2016 – Un appartamento degli anni '70 a Firenze è stato ristrutturato, su progetto di Silvia Allori, per avere a disposizione uno spazio a misura d'uomo, in tutti i suoi dettagli.

Nell’ingresso è stata ricavata la cucina, separata dal corridoio da una tenda creata utilizzando coperte isotermiche di emergenza, con applicato un bordo di capelli d’angelo oro, inserito per sdrammatizzare l'aspetto minimal degli altri elementi strutturali.

A prima vista l'occhio sale al soffitto, dove si ripete una sequenza di parallelepipedi bianchi, segnano lo spazio e indirizzano il percorso verso la stanza principale della casa, secondo uno schema modulare.

Questo rigido schema dimensionale sotolinea lo stretto rapporto che intercorre tra pavimento in legno e pareti attrezzate in laminato bianco al fine di ottenere una nicchia autosufficiente che rende quasi del tutto superflua la necessità di ricorrere ad arredi esterni.

"La..
Continua a leggere su Archiportale.com

Postato da: Archiportale.com